CasaClima A a Perugia | Perugia, PG

L’edificio ha ottenuto una classe energetica “A”, secondo il protocollo CasaClima, con un fabbisogno di calore per riscaldamento pari a 28 kWh/mqa ed emissioni pari a 14 kg di CO2/mqa.
La superficie netta riscaldata dell’edificio è pari a 127 mq, ciò significa che l’edificio avrà:

  • un consumo di metano per riscaldamento pari a 380 mc di metano, con una spesa annua pari a circa 350 euro;
  • un’emissione per riscaldamento pari a 1,778 tonnellate di CO2 per anno.
    Si consideri che una casa isolata degli anni ’70 ha un fabbisogno di calore per riscaldamento di circa 180 kWh/mq*a, con una spesa energetica, a parità di superficie, di circa 2.000,00 euro.

Per quanto riguarda i l’intervento si tratta di una ristrutturazione di un vecchio edifici residenziale.
In accordo con la Committenza, il progetto di ristrutturazione è stato ottimizzato tenendo conto degli aspetti architettonici, energetici e strutturali.
In particolare è stato realizzato un involucro altamente performante, tale da richiedere un basso fabbisogno di riscaldamento nel periodo invernale ed un basso fabbisogno di raffrescamento nel periodo estivo.
Per migliorare il comfort abitativo ed evitare problemi di muffe e condense sono stati studiati particolari costruttivi tali da evitare ponti termici.
Per garantire che quanto realizzato sia conforme al progetto e per rilasciare la certificazione, l’Agenzia CasaClima ha imposto un suo verificatore esterno, indipendente, che ha controllato le principali fasi di costruzione con puntuali verifiche e report.
Al termine dei lavori è stata fatta una prova di tenuta all’aria per verificare le prestazioni di tenuta all’aria della costruzione con il progetto. La prova è estremamente importante ed utile per verificare la perfetta sigillatura del sistema serramento (nodo primario e secondario) e di cavedi e tubazioni impiantistiche.